Dopo un importante restauro conservativo della parte monumentale,che contiene l’Antico Ridotto,a distanza di circa 10 anni, l’Hotel Monaco & Grand Canal vuole presentarsi con una nuova veste

Dopo intensi scambi di opinioni, su quale sia la sua vera anima,quale sia lo stile per esprimerla, paragonabili solo  al  “Dialogo  sui due massimi sistemi del mondo” di Galileo, tra l’Architetto padovano Piero Pallado e il Direttore Gabriele Marchiori , è nata una identità di vedute, che ha portato al restauro della Hall, in perfetto stile fusion, etnico e colorato e di 55 stanze, di cui 6 suite ampie circa  40 mq. Per queste è stata scelta una cifra stilistica preziosa, diventata subito distintiva: motivi quasi ad encausto, in foglia d’oro sui muri, contro-soffitti che riproducono i ricami delle quadrifore del gotico veneziano, lampadari scenografici in vetro e soprattutto stanze ton sur ton  nei colori tipici di Venezia: rosso, giallo, verde , azzurro, rosa, dove il colore è un leitmotiv che ritorna nei tessili, nelle boiseries, nei vetri.

I programmi futuri, concordati con la proprietà Benetton, prevedono il completamento del rinnovamento di tutte le stanze comprese le magnifiche suites e stanze sul Canal Grande, i corridoi, e dulcis in fundo, nell’inverno  2017/2018  la facciata. Nel 2018/19 toccherà anche al ristorante e al bar interni. Dal 2019 si affronterà un’altra sfida che investirà l’area della Terrazza e del Ristorante, tempio della cucina  veneziana.

di Luciana Sidari

 

Share this article

Related Posts

#EnjoyRespectVenezia

Venezia è una città unica al mondo, sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e rappresenta un bene culturale e naturale di eccezionale valore che esige di essere […]

27 Lug 2017
57ma Biennale d’ Arte Contemporanea

Sarà aperta al pubblico da sabato 13 maggio a domenica 26 novembre 2017, ai Giardini e all’Arsenale, la 57. Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo VIVA […]

05 Mag 2017